Notizie

immagine Apnee notturne: un rischio da non sottovalutare

Apnee notturne: un rischio da non sottovalutare

Sette italiani su dieci sono considerati a rischio OSAS, acronimo di "sindrome delle apnee ostruttive del sonno", più comunemente dette apnee notturne. Una patologia ancora poco conosciuta e spesso sottovalutata, ma che, se non correttamente diagnosticata e trattata, può avere conseguenze gravi per la salute. L'80% delle persone colpite da questo disturbo sono uomini, oltre la metà over 50. Ma anche la percentuale femminile a rischio è alta: il 44% del totale. Rivolgetevi subito ad uno specialista nel caso notiate questi sintomi: forte russamento,  episodi di interruzione del respiro, stanchezza diurna o ipertensione.

UA-72265936-1