Notizie

immagine Meno sonno, più Alzheimer

Meno sonno, più Alzheimer

Dormire poco o male, si sa, ha effetti negativi su tutto il nostro organismo, a partire dal sistema cardiovascolare e immunitario, fino al cervello. In occasione dell'ultimo Future of Health Summit del Milken Institute a Washington è addirittura emerso che i disturbi del sonno e la sua insufficienza contribuiscono all'aumento di rischio Alzheimer anche decenni prima che il disturbo si sviluppi. Studi precedenti avevano già dimostrato come il sonno aiutasse a "cancellare" l'accumulo di grandi proteine associate alla malattia di Alzheimer e gli esperti affermano che in futuro questo potrebbe essere l'indirizzo per nuove terapie o interventi preventivi per la malattia.

UA-72265936-1